Fichier unique

112

Convention entre le Conseil fédéral suisse et le Conseil municipal de la ville de Berne, concernant les prestations de la ville de Berne pour le siège fédéral

Conclue le 22 juin 1875

Ratifiée par la Commune municipale de la ville de Berne le 28 juin 1875

Approuvée par l'Assemblée fédérale le 2 juillet 1875

Entrée en vigueur le 2 juillet 1875

(Etat le 2 juillet 1875)

Entre le Conseil fédéral de la Confédération suisse et le Conseil municipal de la ville de Berne,

il a été conclu, sous réserve de ratification, la convention suivante pour régler le différend existant au sujet de la portée de l'arrêté fédéral du 27 novembre 18481,


Art. 1
Art. 2
Art. 3
Art. 4
Art. 5
Art. 6 et 71
Art. 8
Art. 9
Fichier unique

112

Convenzione tra il Consiglio federale svizzero e il Consiglio municipale della città di Berna sulle prestazioni di questa città per la sede federale

Conchiusa il 22 giugno 1875

Approvata dal Comune della Città di Berna il 28 giugno 1875

Approvata dall'Assemblea federale il 2 luglio 1875

Entrata in vigore il 2 luglio 1875


Tra il Consiglio federale della Confederazione Svizzera e il Consiglio municipale della città di Berna

è stata conchiusa con riserva di ratifica la seguente convenzione per regolare le differenze insorte sulla portata del decreto federale del 27 novembre 18481.

Art. 1

La Comunità municipale di Berna cede a titolo gratuito alla Confederazione Svizzera, in tutta proprietà gli oggetti seguenti:

a.
L'edificio del palazzo federale, nel quartiere rosso della città di Berna, portante il numero 229, insieme cogli assetti e la mobiglia nel medesimo contenuti, attualmente appartenenti alla Comunità municipale di Berna sotto riserva degli assetti ed oggetti eccettuati nell'articolo 61 a favore di detta Comunità.
b.
La corte interiore, di circa venticinque mila piedi quadrati di superficie, che sta fra le ali laterali del Palazzo federale, al nord del corpo principale dell'edificio.
La superficie ceduta sino a una linea tirata in prolungamento delle facciate nord delle ali laterali.
La fontana che si trova in questa corte rimane di proprietà della Comunità municipale che dovrà mantenerla in buono stato e non fare cambiamento alla sua costruzione attuale, comprese le statue, senza la approvazione del Consiglio federale.
La Comunità municipale provvederà a mantener l'acqua alla fontana, come sin qui.
La Confederazione si obbliga, in modo di servitù, a mantenere la fontana sulla sua proprietà.
La fontana e l'accesso alla medesima staranno aperti al pubblico per gli usi domestici.
c.
Una parcella della così detta Vannazhalde di circa sette mila duecento ottanta piedi quadrati di superficie, su cui la Confederazione ha stabilito la sua serra. Un piano della parcella ceduta sarà unito alla convenzione.
La Confederazione Svizzera si obbliga però, pel caso che venisse costrutta una via lungo la Vannazhalde, a retrocedere gratuitamente alla Comunità municipale, per la costruzione di detta via, la porzione della suindicata parcella colorita in giallo sul piano annesso.
In questo caso il Consiglio federale avrà il diritto, nell'interesse della conservazione della serra di esigere la costruzione di un muro di sostegno, di cui la spesa sarà sopportata in parti eguali dalla Confederazione e dalla Comunità municipale.

1 Articolo privo d'oggetto.


Art. 1
Art. 2
Art. 3
Art. 4
Art. 5
Art. 6e 71
Art. 8
Art. 9

Ceci n'est pas une publication officielle. Seule la publication opérée par la Chancellerie fédérale fait foi. Ordonnance sur les publications officielles, OPubl.
Il presente documento non è una pubblicazione ufficiale. Fa unicamente fede la pubblicazione della Cancelleria federale. Ordinanza sulle pubblicazioni ufficiali, OPubl.


Droit-bilingue.ch 2016
Page générée le: 2017-05-16T01:48:03
A partir de: http://www.admin.ch/opc/fr/classified-compilation/18750013/index.html
Script écrit en Powered by Perl