Fichier unique

0.141.145.4

Scambio di note del 24 aprile/1° maggio 1998 tra la Svizzera e l'Italia che agevola l'accesso alla doppia cittadinanza

Entrato in vigore il 1° maggio 1998

(Stato 18 luglio 2000)

Testo originale

Dipartimento federale degli affari esteri

Berna, 1° maggio 1998

All'Ambasciata d'Italia

Berna

Il Dipartimento federale degli affari esteri presenta i suoi complimenti all'Ambasciata d'Italia e ha l'onore di riferirsi alla sua nota verbale del 24 aprile 1998 del seguente tenore:

«L'Ambasciata d'Italia presenta i complimenti al Dipartimento federale degli affari esteri e, nell'intento di promuovere ulteriormente le amichevoli relazioni tra Italia e Svizzera, di facilitare l'integrazione dei rispettivi cittadini di ciascuno dei due Stati che intendono acquistare la cittadinanza dell'altro Stato e al fine di realizzare una piena reciprocità tra cittadini italiani e svizzeri nel caso questi acquistino la cittadinanza dell'altro Stato, ha l'onore di proporre quanto segue.
Si conviene che le competenti autorità di ciascuno dei due Stati non subordineranno l'acquisto, il riacquisto della cittadinanza dell'altro Stato, e l'eventuale opzione, alla perdita o alla rinuncia della cittadinanza già posseduta dagli interessati.
Qualora le autorità svizzere concordino su quanto sopra, la presente nota verbale e la nota verbale di risposta svizzera costituiranno Accordo tra i nostri due Governi che entrerà in vigore alla data della nota di risposta svizzera, che avrà durata indeterminata e che potrà essere denunciato con un preavviso scritto di tre mesi.»

Il Dipartimento federale degli affari esteri ha l'onore di far sapere che il Consiglio federale è d'accordo con quanto sopra descritto e si avvale dell'occasione per rinnovare all'Ambasciata d'Italia i sensi della sua più alta considerazione.


RU 2000 1804



Dies ist keine amtliche Veröffentlichung. Massgebend ist allein die Veröffentlichung durch die Bundeskanzlei. Publikationsverordnung, PublV.
Il presente documento non è una pubblicazione ufficiale. Fa unicamente fede la pubblicazione della Cancelleria federale. Ordinanza sulle pubblicazioni ufficiali, OPubl.


Droit-bilingue.ch 2016
Page générée le: 2017-04-26T09:09:04
A partir de: http://www.admin.ch/opc/de/classified-compilation/20000869/index.html
Script écrit en Powered by Perl